Libano, governo getta la spugna

0
197

Beirut – Dopo 11 settimane di intense e complicate trattative per formare il nuovo esecutivo di unità nazionale, il premier incaricato libanese Saad Hariri getta la spugna: oggi, ha annunciato, “ho sottoposto al presidente della Repubblica la mia rinuncia a formare un governo”. Appena tre giorni fa, Hariri, che ha il sostegno di Usa e Arabia Saudita, aveva sottoposto al presidente Michel Suleiman la lista delle 30 personalità a cui intendeva affidare altrettanti dicasteri.

Lascia un commento