Scontri a Mogadiscio dopo attentato al presidente

0
166

Colpi di mortaio sono stati esplosi oggi a Mogadiscio, la capitale della Somalia e almeno trenta persone hanno perso la vita a causa dei combattimenti che sono scoppiati quando gruppi di ribelli hanno lanciato granate contro l’aereo del presidente, provocando la reazione dei militari del contingente di pace dell’Unione Africana, che hanno risposto con l’artiglieria pesante.