Iraq: nel 2002 “Patto di sangue” Bush-Blair, poi l’invasione

0
218

George W. Bush e Tony Blair decisero di invadere l’Iraq nell’aprile del 2002, dopo un faccia a faccia nel ranch in Texas dell’ex presidente americano. A rivelarlo è l’ex ambasciatore britannico a Washington, Christopher Meyer, davanti alla commissione di inchiesta di Londra che dovrà appurare i motivi che portarono alla guerra in Iraq.

Lascia un commento