Germania: un mese per scegliere il successore di Koehler

0
213

Berlino – I partiti tedeschi hanno esattamente un mese di tempo per nominare i candidati alla successione di Horst Koehler, il primo presidente della repubblica ad essersi dimesso con effetto immediato. Nell’ottobre 1968 era stato Heinrich Luebke ad annunciare le proprie dimissioni, che avevano però avuto effetto dal giugno dell’anno successivo. L’articolo 54 del “Grundgesetz”, la Costituzione tedesca, prevede che entro 30 giorni dalle dimissioni venga eletto un nuovo presidente, al più tardi dunque il prossimo 30 giugno.

Lascia un commento