Marea nera:al via operazione Cut and Cap

1
234

La prima tappa dell’operazione ‘Cut and Cap’, taglia e tappa, e’ in corso nel Golfo del Messico per arginare il flusso di petrolio. I robot in fondo al mare stanno tagliando un’estremita’ del braccio flessibile del pozzo.

1 Commento

  1. FINALMENTE LA STRADA CHE AVETE IMBOCCATO SI PROSPETTA LA PIU COSCIENZIOSA E LA MENO SBAGLIATA.

    CAPISCO GLI ENORMI SFORZI CHE STATE FACENDO, SOPRATUTTO PER METTERE D’ACCORDO TUTTI.

    VISTO CHE IO SONO STATO FORSE IL PRIMO A SOSTENERE DI ”RACCOGLIERE E NON TAPPARE IL POZZO NON PERCHE ERO UN GENIO MA PERCHE A 1550 Mt PRESSIONE MARINA A 150 ATM PRESSIONE GREGGIO PENSO DA 100 A 150 ATM IDROGENO A -150 GRADI FORZA DEL MARE?? ECC. ECC. ERA PARECCHIO DIFFICILE TROVARE QUALCHE STRATEGIA FUNZIONANTE LO DIMOSTRANO I FATTI” GIA DALL’INIZIO DEL DISASTRO, LO DIMOSTRA LE MIGLIAIA DÌ MAIL INVIATE NEL MONDO E SONO ANCHE STATO INTERIVISTATO DA STRISCIA LA NOTIZIA CANALE 5 CON CAPITAN VENTOSA, UN’INTERVISTA MOLTO SEMLICE MA COMPRENSIBILE, QUANDO HO SENTITO CHE LA NUOVA STRATEGIA ERA IDIRIZZATA VERSO LE MIE IDEE CHE GIA VI AVEVO FATTO PERVENIRE TEMPO FA MI SONO QUASI COMMOSSO E HO PENSATO CHE QUESTA VOLTA NEL MIO PICCOLO AVEVO DATO ANCH’IO UN CONTRIBUTO, E VISTO CHE NESSUNO MAI MI DIRA GRAZIE E NESSUNO MAI DIRA QUELLA IDEA LA AVEVA QUEL SIG. AUDISIO BRUNO, ITALIANO CHE E ANDATO IN TELEVISIONE SAB. 15 MAGGIO DEL 2010, SONO COMUNQUE MOLTO ORGIGLIOSO DI ME , DI ESSERMI ASSIDUAMENTE DEDICATO A DIFFONDERE LA MIA UMILE STRATEGIA.

    VOGLIO COMUNQUE CHE LO SAPPIATE E NON PER QUESTO PRETENDO NULLA SONO SICURO CHE AVETE PARECCHIO CAOS IN QUESTO PERIODO MA HO PIACERE CHE LO SAPPIATE.

Lascia un commento