Iraq: Maliki ai Cristiani «Restate nel paese», inchiesta su blitz

0
79

 Baghdad – Il premier iracheno uscente, Nuri Al Maliki, ha istituito una commissione d’inchiesta per far piena luce sull’attacco alla chiesa siro-cattolica di Baghdad e sul successivo blitz, finito in un bagno in sangue. Maliki ha anche lanciato un appello ai cristiani a restare in Iraq e a»non consentire al nemico di svuotare il Paese delle sue comunità cristiane». A comunicarlo è stato il portavoce mgovernativo Ali Al-Dabbagh, che ha anche annunciato un giro di vite sui responsabili incaricati della sicurezza del distretto di Karrada, dove si è consumato l’attacco.