Giappone, acqua radioattiva in mare

1
146

  Undicimilacinquecento tonnellate di acqua radioattiva saranno gettate nell’oceano Pacifico. Questa la decisione della Tepco, per liberare alcuni impianti della centrale di Fukushima.

Un fatto che animerà la discussione non solo in Giappone, terra colpita da tsunami, ma anche da noi fra favorevoli e contrari al nucleare. Intanto l’azienda, dichiara che l’acqua che verrà gettata, ha un livello di radioattività basso. “Vista la situazione dei quattro impianti, del disagio degli abitanti e della scarsa pericolosità del liquido, abbiamo preso questa inevitabile decisione” dichiara Hidehiko Nishiyama, segretario dell’Agenzia per la sicurezza nucleare.

Matteo Melani