Usa, Obama propone finanziaria di tagli

0
148

Barack Obama presenta un programma per risanare l’economia. Da Washington, il presidente degli Stati Uniti propone tasse più alte per i ricchi e tagli di varia natura.

“Il nostro debito è cresciuto” dichiara Obama. “Quindi dobbiamo agire sul serio se non vogliamo peggiori conseguenze”. La proposta prevede quattromila miliardi di dollari di tagli in dodici anni, tranne che sulla sanità. L’America rimane la prima economia mondiale, anche se ha sentito la crisi globale. Al secondo posto la Cina, che con la sua crescita avanzatissima, ha portato il Giappone al terzo.

Obama invita i politici di entrambi i partiti a ragionare per il bene della nazione, “mettendo da parte ogni ideologia”.