Giappone, si dimette presidente della Tepco

0
306

Ancora guai per la Tepco. La società giapponese proprietaria delle centrali di Fukushima, registra una perdita di 1.250 miliardi di yen, pari a 10,6 miliardi di euro.

Questa notizia grave notizia, ha spinto il presidente Masataka Shimizu alle dimissioni. “ Voglio prendermi le mie responsabilità da manager” dichiara l’ormai ex presidente. I terremoti e tsunami dello scorso marzo, hanno avuto ripercussioni sull’economia. Il pil di questo trimestre ha visto una contrazione dello 0,9%, quindi un segno meno 3,7% su base annuale.

Intanto l’azienda Tepco sta cercando di ripulire l’acqua inquinata. A Fukushima migliaia di abitanti sono stati fatti evacuare, per pericolo di radiazioni. Proprio a loro, Shimizu esprime “scuse sincere”.

Lascia un commento