Croazia, sì dell’Ue all’ingresso

0
491

La Croazia è pronta per entrare in Europa. Questo il pensiero del ventisette paesi dell’Unione europea, oggi riuniti a Bruxelles. Per il presidente della commissione europea Jose Manuel Barroso, ci sono le condizioni per questa adesione.

Il percorso croato per un potenziale ingresso nella Ue, è iniziato nel 2001 con la firma del Trattato di stabilizzazione. Segue la domanda di adesione e l’adozione dell’accordo di preliminare di accesso nel 2008. La Croazia paga la sua storia recente, vista la guerra di indipendenza scoppiata nel 1991 e terminata quattro anni dopo. Il ventisei maggio scorso, nella vicina Serbia l’arresto di Mladic, accusato della strage di Srebrenica.

Per l’Unione europea, la Croazia sarebbe il ventottesimo stato membro. Sotto l’aspetto cronologico dovremmo attendere il 2013. Per Herman Van Rompuy, presidente del parlamento europeo “un momento storico”.

Lascia un commento