Ue, aiuti per la fame in Corea del nord

0
321

L’Unione europea stanzia dieci milioni per la fame in Corea del Nord. Questo provvedimento, riguarda circa seicentocinquantamila persone in gravi difficoltà.

“I nostri esperti hanno visto diversi bambini malnutriti negli ospedali, con scarse possibilità di cura” dichiara Kristalina Georgieva, commissario europeo per la cooperazione internazionale. Da Bruxelles comunicano che gli aiuti verranno monitorati, proprio per garantirli ai bisognosi. Negli ultimi tempi la Corea del Nord è stata presente sulle cronache internazionali. A settembre dello scorso anno, un cittadino americano fu arrestato e poi liberato grazie all’intervento di Jimmy Carter. Sempre nel 2010, bombardamenti con la Corea del Nord.

Nel rapporto della Ue, si legge che molta gente ricorrere anche a mangiare solo erba. “La crisi alimentare- conclude Georgieva- comprende molte parti del paese.” Intanto gli Stati Uniti non commentano questa iniziativa, lasciando spazio a dubbi.

 

Lascia un commento