Libia, si riflette sul futuro

0
352

Sempre più lontana la pista dell’ultimatum a Sirte. Dopo la proposta di ieri da parte dei ribelli, sembra che Gheddafi e suoi fedeli vogliano ancora combattere.

Oggi la Libia ha festeggiato la fine del Ramdan, con il Colonnello rifugiato in un luogo segreto anche se per molti dentro il paese.  I figli Muhammad  Hannibal, Aisha e la moglie Safia si trovano in Algeria accolti per motivi umanitari.  Saif al-Arab e  Khamis morti. Domani a Parigi, discuterà sul da farsi. Presenti le nazioni aderenti alla missione Nato e il Comitato nazionale di transizione. Dall’inizio della guerra alla metà di marzo, circa il 60% di Tripoli è senza acqua e servizi primari.

Intanto Ibrahim Dabbashi, rappresentante della Libia nell’Onu rifiuta l’idea di presenze militari a terra.