Libia, il tecnico italiano rapito è diabetico e ha bisogno dell’insulina

0
113

Tripoli – Un italiano, Gianluca Salviato, 48 anni, tecnico del settore dell’edilizia, è stato rapito a Tobruk in Cirenaica, nella parte orientale della Libia. Lavora per una ditta di costruzioni presente da anni nella regione, la ‘Enrico Ravanelli’ di Venzone (Udine), impegnata dall’ottobre 2012 nei lavori per la ricostruzione degli impianti idrici e fognari di Tobruk.