La versione di Mark

0
81

Mark Zuckerberg rompe il silenzio e fa mea culpa sul caso Cambridge Analytica: “Io ho creato Facebook e io sono responsabile” ha detto ieri il fondatore del social network.