“Abbiamo contratto esclusivo”: Londra svela il disastro dell’Ue

0
53

Le forniture di vaccini in Europa sono da giorni al centro della discussione, anche dopo il ritrovamento di 29milioni di dosi di vaccino AstraZeneca ad Anagni, in uno stabilimento da cui erano pronte per partire verso destinazioni non del tutto note. In queste ore di grande confusione, il ministro della Salute britannico al Financial Times ha posto alcuni paletti alle polemiche, rivendicato il ruolo prioritario del Regno Unito sull’Unione Europea nella fornitura dei vaccini AstraZeneca. (Il Giornale)

Lascia un commento