Le imprese devono osare di piu’ per non perdere preziose opportunita’

0
506

Londra – “Molte imprese potrebbero perdere grosse opportunita’ a meno che non si preparino a prendere dei rischi calcolati. E’ un fatto ben noto che delle 30 societa’ che fanno parte del Dow Industrial Average, 16 di queste siano state create durante una recessione”. La pensa cosi’ Vinnie Aggarwal, chief economist di Frost & Sullivan, che offrira’ la sua analisi del mercato nel 2010 al congresso GIL 2010: Europe – The Global Community of Growth, Innovation and Leadership, fiore all’occhiello di Frost & Sullivan in programma a Londra dal 17 al 19 maggio.

Aprira’ i lavori del congresso Holger Schmieding, Chief Economist di Bank of America – Merrill Lynch che, assieme a Vinnie Aggarwal, offrira’ una visione del clima economico corrente e suggerimenti sulle migliori strategie di crescita e profitto per il 2010.

L’economista di Frost & Sullivan Aggarwal fa notare che la crescita dell’Asia continua ad essere di tutto rilievo mentre diversi analisti si mostrano preoccupati dallo sviluppo troppo rapido della Cina e dalla possibilita’ di una bolla speculativa connessa ad un ritmo di crescita del 10% dovuto in parte ad un forte stimolo fiscale. L’Europa sta, al contrario, mostrando segnali di lenta ripresa confermati dagli indicatori economici di Reuters che suggeriscono un ritmo di crescita dell’1,2% per quest’anno e del’1,5% per il 2011.

“Queste statistiche dimostrano che le imprese non hanno altra scelta e che devono creare una solida strategia di crescita di lungo termine tesa al recupero – dice Aggarwal -. Questo significa anche considerare possibili acquisizioni e investimenti che permettano una crescita futura”.

Il congresso di Frost & Sullivan Growth, Innovation and Leadership e’ l’unico evento a disposizione del senior management disegnato in maniera tale da favorire il processo critico di decision making per le imprese. GIL 2010: Europe presenta una ottima opportunita’ per le imprese partecipanti di avere discussioni franche e aperte, migliorare la propria conoscenza di strategie e prodotti e di fare nuove conoscenze con altri operatori di mercato.

Per ricevere maggiori informazioni su come GIL 2010: Europe puo’ aiutare le aziende a centrare i propri obiettivi strategici, si prega di inviare una email a Chiara Carella, Corporale Communications, chiara.carella@frost.com.

Lascia un commento