Bce, accordo sulla nomina di Draghi

0
264

Bruxelles – Il governatore della Banca d’Italia Mario Draghi è stato nominato presidente della Bce dal Consiglio europeo. L’investitura è giunta dal vertice dei capi di Stato e di governo europei. Ad annunciarlo, mentre la riunione era ancora in corso, è stato il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy con un messaggio su Twitter.

Draghi, 64 anni a settembre, subentrerà a Jean-Claude Trichet dal primo novembre. Van Rompuy e il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso si sono detti convinti che Draghi sarà “una guida forte” per la Bce.

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha espresso “profonda soddisfazione” a nome dell’Italia. “Siamo certi che Mario Draghi saprà pienamente corrispondere alla fiducia manifestatagli dalle autorità italiane ed europee, guidando con mano sicura, in una fase difficile, l’istituzione che opera a Francoforte”, ha detto il capo dello Stato.

Le congratulazioni sono giunte anche da parte dei presidenti di Camera e Senato, mentre il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si è subito arrogato il merito della designazione dell’economista italiano. “La nomina di Mario Draghi alla Bce è un riconoscimento alle sue doti professionali ma consentitemi di dire che è anche un successo italiano, del nostro governo e del nostro lavoro e sottolinea il ruolo importante che abbiamo in Europa”, ha detto i premier.

La nomina di Draghi è arrivata dopo che Lorenzo Bini Smaghi, attuale membro del comitato esecutivo della Bce, ha comunicato telefonicamente a Van Rompuy e al presidente francese Nicolas Sarkozy che è pronto a dimettersi entro la fine dell’anno. La Francia aveva infatti condizionato il proprio assenso alla nomina di Draghi all’uscita di Bini Smaghi dal consiglio della Bce, al fine di evitare la compresenza di due italiani a fronte dell’assenza di un rappresentante francese. A tal proposito anche la cancelliera tedesca Angela Merkel ha assicurato che il posto di Bini Smaghi nell’esecutivo della Bce sarà destinato alla Francia.

Lascia un commento