L’Industria Farmaceutica Investe nelle Terapie per il Diabete

0
597

L’allarmante tasso di diffusione del diabete sta incoraggiando l’industria farmaceutica ad investire nel settore delle terapie per il diabete. Considerando l’elevato numero di formulazioni efficaci già in produzione, si prevede che la competizione all’interno del mercato aumenterà sensibilmente nel corso dei prossimi anni.

Una nuova analisi di Frost & Sullivan (http://www.pharma.frost.com), intitolata “European Diabetes Therapeutics Market”, ha rilevato che il mercato ha prodotto entrate per circa 8.60 miliardi di dollari nel 2010 e stima che questa cifra raggiungerà quota 13.97 miliardi di dollari nel 2017, con un tasso di crescita annuo medio (CAGR) del 7.2 per cento tra il 2010 e il 2017.

“Nel 2010, l’incidenza del diabete è stata massima in Germania, con circa 7.4 milioni di pazienti, seguita da Francia, Italia e Spagna – osserva K. Srinivas Sashidhar, analista di Frost & Sullivan -. Secondo i dati raccolti dalla Federazione Internazionale Diabete, la diffusione aumenterà ancora entro il 2030 e si stima che crescerà in regioni come Benelux e Scandinavia.”

Il mercato dell’insulina è dominato dalle nuove forme di insulina e dai suoi analoghi. Si prevede che in futuro l’insulina ad azione prolungata troverà ampio spazio nel mercato, e che le nuove categorie farmacoterapeutiche apporteranno un contributo importante al segmento degli anti-diabetici orali.

“Nuovi tipi di categorie terapeutiche, GLP-1s, e nuove terapie combinate spingeranno il mercato in avanti – afferma Sashidhar -. La metformina continuerà ad essere un prodotto altamente competitivo in Europa.”

Intanto, la spesa per il trattamento del diabete è diventata un fardello a livello globale, specialmente per le fasce di medio e basso reddito, mentre si cerca di far fronte alla pressione dei prezzi. Tuttavia, i livelli di competizione elevati, le terapie più efficaci e l’introduzione di medicine biosimilari aiuteranno a risolvere questo problema.

Le grosse preoccupazioni sulla sicurezza dei farmaci e sugli effetti collaterali continuano ad essere al centro dell’attenzione. Questo fattore avrà un impatto sul mercato globale nel prossimo futuro, data la necessità di conformarsi alle severe linee guida dell’Agenzia Europea per i Medicinali e della Food and Drug Administration. Queste preoccupazioni hanno messo in allarme le agenzie per i medicinali, spingendole ad un rigido controllo dei dati sull’efficacia e sulla sicurezza. Con l’avvento di nuove tipologie di prodotti sul mercato, la questione sicurezza è destinata ad avere un forte impatto in futuro.

Per garantire la crescita del mercato, è di vitale importanza creare maggiore consapevolezza sulla gestione della malattia. Inoltre, è essenziale educare i pazienti sull’importanza di dieta ed esercizio fisico.

Per maggiori informazioni su questo studio, si prega di contattare Chiara Carella, Corporate Communications, Frost & Sullivan, all’indirizzo chiara.carella@frost.com

L’analisi “European Diabetes Therapeutics Market” fa parte del programma Pharmaceuticals & Biotechnology Growth Partnership Service, che comprende anche ricerche nei seguenti mercati: “European Biosimilars Market”, “Stem Cell Therapeutics Markets in Europe”, “Generics Pharmaceutical Markets – A Global Analysis”, “Strategic Analysis of the European Prefillable Syringes Markets”, e “European Pharmaceuticals and Biotech Contract Manufacturing Markets”.

Lascia un commento