Standard & Poor’s potrebbe tagliare il rating dell’Italia

0
240

Londra – Se la recessione proseguirà nel secondo semestre 2013 (un rischio giudicato “significativo”), Standard & Poor’s potrebbe tagliare il rating dell’Italia S&P si aspetta “che l’economia italiana continui a contrarsi nel 2012 e nel 2013,prima di tornare a un debole tasso di crescita non superiore all’1%”. Tra i motivi che, secondo l’agenzia di rating, pesano sullo stato di salute dell’economia l’agenzia cita la ristrettezza del credito, il consolidamento di bilancio e “l’incertezza” se il prossimo governo rispetterà l’agenda Monti.

Lascia un commento