Inflazione al 3%,a livello top dal 2008, saldi previsto calo della spesa dell’8%, Cig cresce del 12,1%

0
59

Londra – Tre parametri che fotografano l’attuale situazione economica italia.

Inflazione, acquisti, cassa integrazione.

Il tasso d’inflazione medio annuo per il 2012 è pari al 3,0%, in accelerazione rispetto al 2,8% del 2011, afferma l’Istat. E’ il maggior valore medio annuo dal 2008. A dicembre il tasso d’inflazione annuo registra un nuovo rallentamento fermandosi al 2,4% dal 2,5% di novembre. Su base mensile, invece, i prezzi salgono dello 0,3%. Nel 2012 il caro-prezzi dei prodotti maggiormente acquistati (da cibo a carburanti) è del 4,3%, rialzo superiore al 2011 (3,5%) e maggior valore medio annuo dal 2008.

Sei italiani su dieci sono pronti all’appuntamento con i saldi che partiranno domani. Secondo uno studio della Confcommercio, il 60,5% dei consumatori acquisterà durante i saldi, con un calo dell’8% sul 2012. Da una ricerca di Confesercenti-SWG è emerso inoltre che ammonterà a 1,8 miliardi di euro la spesa complessiva per dolci e doni, con una spesa media di 75 euro. Un 40% del campione non farà regali.

Nel 2012 le aziende italiane hanno chiesto all’Inps quasi 1,1 miliardi di ore di cassa integrazione con un aumento del 12,1% rispetto al 2011. Nel 2012 si è toccata quota 1.090 milioni a fronte dei 973 milioni del 2011. Lo rileva l’Inps. A novembre 2012, le domande di disoccupazione presentate all’Inps sono state 128.534 con un calo del 4,58% rispetto a novembre 2011. Nei primi 11 mesi del 2012, invece, le richieste di disoccupazione sono state 1.285.299, +14,49% rispetto allo stesso periodo del 2011.