Confcommercio: “Consumi in calo peggiore contrazione in 50 anni”. Federalberghi: “Crollo presenze”

0
238

Londra – Nel 2012 i consumi hanno fatto registrare “la maggiore contrazione degli ultimi 50 anni”e nell’anno in corso vi saranno “analoghe performance, seppur di lieve intensità”.
Dice questo l’aggiornamento del Rapporto Consumi dell’Ufficio Studi di Confcommercio. “Tutte le principali voci di consumo in termini pro capite hanno mostrato un segno meno,con un picco per il comparto mobilità e comunicazioni (-7,3%) e per viaggi e vacanze (-6,3%)”.

Anche il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca parla di dati preoccupanti.
L’inizio del 2013 è “estremamente preoccupante, crollo delle presenze di italiani (-9,6%) e occupati in caduta libera (-5,4%).Mai si era registrato un inizio d’anno così negativo”.

Il crollo di presenze alberghiere rispecchia la crisi dei consumi delle famiglie italiane, cui si somma la lieve flessione (-1,1%) delle presenze di stranieri. Sul fronte occupazione si rileva un calo del 4,5% dei lavoratori a tempo indeterminato e del 7% di quelli con contratto a tempo determinato.

Lascia un commento