Crolla il potere d’acquisto

0
172

Londra – Il reddito disponibile delle famiglie in valori correnti è diminuito del 2,1% nel 2012. Tenuto conto dell’inflazione, il potere d’acquisto delle famiglie è così crollato lo scorso anno del 4,8%. Lo rileva l’Istat sottolineando come nel IV trimestre 2012 il reddito disponibile delle famiglie ha avuto una riduzione dello 0,3% rispetto al trimestre precedente (-0,9% il potere d’acquisto) e del 3,2% sul quarto trimestre 2011 (-5,4% il potere d’acquisto). In netta diminuzione anche la propensione al risparmio: -8,2% nel 2012.

Lascia un commento