I consumi sono ai minimi degli anni Novanta

0
205

Londra – I consumi sono ai minimi degli anni Novanta ed i sentimenti che provano le famiglie guardando al futuro sono: incertezza, pessimismo e paura. Per colpa di chi? In massima parte del mercato del lavoro che è sostanzialmente fermo. Sono i dati dell’ultimo outlook Italia redatto dal Censis e da Confcommercio: il bilancio è pesante. Secondo il presidente di Confcommercio, Sangalli,11 milioni di famiglie non sono in grado di mantenere il loro tenore di vita e nel 2013 chiuderanno 250 mila imprese: “No all’aumento dell’Iva”.

Lascia un commento