Tria: “Non siamo i malati dell’Europa”

0
84

“L’Italia non è fragile, non è il malato d’Europa. Il governo ha ribadito più volte che le riforme verranno portate avanti nell’ambito dell’equilibrio dei conti pubblici e a fine mese, quando questo impegno diventerà un fatto con la Nota di aggiornamento del Def, lo spread si sgonfierà”. Lo dice il ministro dell’Economia Giovanni Tria.