35 milioni dall’Unione Europea per i prodotti agroalimentari italiani

L'Italia si aggiudica la parte più consistente del finanziamento da 172,5 milioni di euro per promuovere i prodotti agroalimentari dell'Ue in Europa e nel mondo.

0
115

Londra – Sono 18 i programmi di promozione nazionali (per circa 35 milioni di euro dal budget Ue) ed alcuni con la partecipazione a sette programmi in collaborazione con altri Paesi Ue, l’Italia si e’ aggiudicata la parte più consistente del finanziamento da 172,5 milioni di euro per promuovere i prodotti agroalimentari dell’Ue in Europa e nel mondo.

Quest’anno, un totale di 97 milioni di euro è stato assegnato a programmi di promozione “semplici” (presentati cioè da una o più organizzazioni proponenti dello stesso Stato membro) ed altri 75,5 milioni di euro finanzieranno i programmi “multipli” (presentati da almeno due organizzazioni proponenti da almeno due Stati membri o da una o più organizzazioni europee).

Nel primo gruppo dei programmi di promozione semplici l’Italia vede accettate 18 proposte, con circa il 35% del bilancio.
Nel secondo, i programmi multipli, l’Italia con 4 proposte accettate come Stato coordinatore e 3 in collaborazione, per un contributo Ue da circa 29 milioni di euro.