Flat-Tax: cosa e’

0
126

Londra – La flat tax è un sistema fiscale non progressivo, basato su una aliquota fissa, al netto di eventuali deduzione fiscale o detrazione.

Solitamente tale sistema si riferisce alle imposte sul reddito familiare, e talvolta sui profitti delle imprese, tassate con un’aliquota fissa.

La flax Tax fu ideata per la prima volta nel 1956 dall’economista statunitense Milton Friedman.

Ma le origini risalgono all’antichità’ – ed e’ presente nella Bibbia – dove la tassazione non progressiva costituiva la forma più semplice di tassazione diretta, attraverso il versamento di una decima in natura (raccolto di frutti, olio, vino, granaglie; armenti ecc.), per il sostentamento dei sacerdoti della tribù di Levi.
Un decimo di quanto raccolto dai leviti era offerto al Signore nella Prima Tenda del Tempio.
La seconda decima poteva essere convertita in denaro, mentre la terza decima era prescritta dalla legge mosaica per orfani, vedove e forestieri, non altrove specificate.

In base alla “proposta di legge di Bilancio”, dal 2019, partirà la nuova aliquota forfettaria, prima per i redditi d’impresa e partita iva e successivamente dal 2020 alle famiglie, conosciuta come FLAT-TAX UNICA che letteralmente significa “tassa piatta”.

In realtà parlare di tassa forfettaria può’ risultare errato in quanto non si tratta di una vera e propria aliquota unica ma di due scaglioni di reddito.

Come funziona la Flat Tax?
Oggi, nel sistema fiscale italiano, per quanto riguarda i redditi prodotti dalle società (IRES) e i redditi dell’imprenditore (IRI) si applica una tassa unica del 24%.

Secondo quanto previsto nella proposta di legge di bilancio 2019, dal prossimo anno, sarà introdotta gradualmente una flat tax del 15% dapprima per le partite iva con ricavi fino a 65000€ , mentre dal 2020 entrerà l’aliquota del 20% sulla parte eccedente dei ricavi da 65.000 a 100.000 euro.

Per quanto riguarda invece le famiglie dal 2020 potrebbe esserci un assaggio della Flat Tax che prevede una riduzione graduale delle attuali 5 aliquote IRPEF che scenderebbero a 3.

Nel prossimo articolo commenteremo gli effetti della sua introduzione nel sistema Italia anche alla luce di quello che e’ avvenuto nei Paesi, anche dell’Unione Europea, che hanno applicato la flax tax.

Andrea Stasolla