Il Pil cinese riprende velocità trainato da industria e consumi

0
122

La Golden Week di ottobre, una delle feste nazionali cinesi, ha visto oltre 637 milioni di persone viaggiare all’interno del Paese all’inizio del mese: otto giorni di vacanze, celebrazioni e shopping hanno generato incassi per quasi 69 miliardi di dollari. È anche questa la Cina che si getta alle spalle la recessione globale, il crollo senza precedenti dell’attività economica, causato dalla pandemia partita da Wuhan. E che ha travolto tutto il mondo, con oltre un milione di morti e perdite cumulate per 11mila miliardi di dollari nel biennio 2020-21 e 28mila miliardi nel periodo 2020-25, secondo i calcoli dell’Fmi. (www.ilsole24ore.com)

Lascia un commento