Mafia Cosa Nostra, un teste: “Mannino aveva paura”

0
505

Londra – “L’ex ministro Calogero Mannino, dopo l’omicidio dell’eurodeputato Salvo Lima, temeva per la sua vita”. Lo ha detto l’ex capo della Dia, il generale Giuseppe Tavormina, deponendo al processo sulla trattativa Stato-mafia. “Non sono mai stato informato di contatti tra il Ros e Vito Ciancimino, né dal ministro Martelli né dai carabinieri, né ricordo che l’allora Guardasigilli mi parlò di atteggiamenti insubordinati di alcuni ufficiali del Raggruppamento operativo speciale”, ha aggiunto.

Lascia un commento