Shamima Begum, una “sposa dell’Isis” che vuole tornare: ma le tolgono il passaporto

0
150

Il Regno Unito toglie la cittadinanza britannica a Shamima Begum, una ragazza inglese di ora 19 anni diventata una sposa dell’Isis.

“Riportatemi a casa”

Dal campo profughi di al-Hawl, nel nord della Siria, Shamima ha concesso un’intervista, in cui ha dichiarato di voler tornare nel Regno Unito (“Riportatemi a casa“, il titolo del Times), poiché è preoccupata per il benessere del suo bambino, nato domenica scorsa.
Dal marito combattente dell’Isis, Shamima ha avuto altri due figli, però morti.

Senza passaporto non può tornare

Intanto, il Ministero dell’Interno britannico – con una lettera inviata alla famiglia – ha confermato l’intenzione di cancellare a Shamima, considerata “sposa jihadista”. la cittadinanza inglese.
Senza passaporto, la ragazza non potrà tornare nel Regno Unito.

Stiamo considerando tutte le vie legali per contestare questa decisione”, ha spiegato Mohammed T. Akunjee, l’avvocato della famiglia di Shamima, che vive tuttora nel Regno Unito.

Evidente la delusione della famiglia Begum, come riportato dall’avvocato sul suo profilo Twitter.

Lo stesso avvocato londinese ha pubblicato, altresì, alcuni dei commenti ricevuti, fatti di ingiurie e insulti nei suoi confronti, accusato di difendere una terrorista.