E’ la notte di Lorenzo e Maria, storia di due innamorati del ‘500

0
99

Appuntamento con la leggenda a Capoliveri. Stasera ad animare il comune elbano sarà la tradizionale festa dell’Innamorata. Ogni anno, il 14 luglio, riprende vita la storia di Lorenzo e Maria, giovani amanti separati da un tragico destino. Si narra che il loro amore fu stroncato per mano dei pirati. Era l’anno 1534, Lorenzo, in spiaggia ad attendere la sua amata con l’intenzione di chiederla in moglie, venne assalito da un gruppo di corsari, che, dopo una lotta furibonda, lo gettarono in mare. Maria, dall’alto del sentiero, assistette alla lotta. Giunta di corsa nella spiaggia, riconobbe in mare il corpo senza vita del suo Lorenzo. In un disperato impeto di amore Maria si gettò in mare. Fu ritrovato solo il suo scialle impigliato in uno scoglio. Una leggenda, quella dei due innamorati, che nella seconda metà del XVII secolo affascinò un nobile spagnolo in esilio a Capoliveri, certo Domingo Cardenas. Una sera di luglio, il nobiluomo credette di aver visto Maria. Sconvolto da quella visione, decise che negli anni a venire, per permettere alla giovane donna di ritrovare il suo amore, avrebbe fatto accendere mille torce illuminando a giorno la spiaggia. La tradizione, che si mantenne fino al secondo conflitto mondiale, fu ripresa nel 1985 ad opera del comitato di rievocazione storica che ogni 14 luglio rinnova la promessa fatta dal Domingo Cardenas. Tutti gli anni le strade di Capoliveri e la spiaggia dell’Innamorata diventano teatro di uno spettacolo unico e suggestivo. All’ora del crepuscolo, un corteo di figuranti in costume d’epoca raggiunge la baia dove vengono accese mille torce. Maria, impersonata da una ragazza elbana, si tuffa dallo scoglio della Ciarpa lasciandovi lo scialle. Conclude la manifestazione la Disfida della Ciarpa. Quattro imbarcazioni a remi, rappresentanti le contrade dell’antico castello di Capoliveri, si sfidano per la conquista dello scialle lasciato sullo scoglio da Maria. L’imbarcazione vincitrice nominerà la ragazza che l’anno seguente impersonerà l’innamorata. I panni di Maria quest’anno saranno vestiti da Elisa Giacomelli. Più che soddisfatto Michelangelo Venturini, organizzatore della manifestazione. Quest’anno, infatti, la festa dell’Innamorata ha attirato l’attenzione del canale Sky Marco Polo che realizzerà uno speciale di cinque puntate sulla rievocazione. A questo va aggiunto che la manifestazione avrà il patrocinio ufficiale dell’EnTI, l’Ente Teatrale Italiano. La Disfida della Ciarpa sarà dedicata alla memoria del regista Attilio Corsini, scomparso recentemente. Infine, sono ospiti dell’Associazione Granducato dell’Innamorata il sindaco di Talavera de la Reina, cittadina in provincia di Toledo e il presidente della locale associazione culturale. In questi giorni avranno modo di osservare la manifestazione e valutare la possibilità di un gemellaggio.