Alla scoperta dell’Alto Adige più nascosto con Gallo Rosso

Escursioni guidate con contadini esperti del territorio

0
256

Una vacanza con Gallo Rosso offre tanti spunti ed opportunità per vivere in simbiosi con la natura: animali, prati, boschi, fiori, corsi d’acqua, montagne, frutti sono subito fuori dalla porta di casa.  Il silenzio, interrotto solo dai versi degli uccelli, dal muggire delle mucche e dai nitriti dei cavalli, regna incontrastato, infondendo agli ospiti una profonda sensazione di quiete e di serenità.

I contadini accolgono gli ospiti come persone di famiglia, coccolandoli con ricche e golose colazioni mattutine preparate con i prodotti freschi e genuini del maso e mostrando loro come svolgono le loro attività quotidiane e coinvolgendoli, se gli ospiti lo desiderano, in semplici mansioni, come foraggiare gli animali o curare l’orto contadino.
L’ospitalità dei contadini dei masi Gallo Rosso, inoltre, si declina anche nel suggerire agli ospiti cosa andare a visitare di interessante nei dintorni del maso e nel consigliare anche i percorsi meno noti per escursioni a piedi, in bicicletta o a cavallo.

Spesso accade anche che il contadino stesso, o la contadina, accompagnino con piacere gli ospiti per una passeggiata, facendo loro da guida e portandoli in luoghi meravigliosi ed esclusivi perché poco battuti dai turisti. Sia a casa, sia durante questi momenti in cui i contadini si dedicano completamente agli ospiti, oltre al piacere degli scorci panoramici e della natura incontaminata, è bello condividere esperienze e racconti. I contadini sono custodi di saperi antichi e affascinanti, di storie che si tramandano da generazioni, di leggende appartenenti alla vita rurale altoatesina, una realtà molto interessante proprio perché evidentemente lontana da chi vive in un contesto urbano.

Abbandonare la macchina e lasciarsi guidare da chi conosce profondamente il territorio, concedersi l’opportunità di sorprendersi positivamente dalla semplicità delle piccole cose, come il colore di un fiore, un profumo particolare, un animale selvatico che si lascia osservare, un cucciolo che gioca con il fratello, una nube con una forma che ricorda qualcosa, è “il lusso” che offre una vacanza in un maso Gallo Rosso.

Le escursioni generalmente partono al mattino direttamente dal maso, dopo una ricca e abbondante colazione contadina. Anche l’aria fresca di montagna dona energia per affrontare la camminata e, ad ogni passo, ci si immerge sempre più nella natura.

Alcuni contadini offrono anche la possibilità di andare a vedere sorgere il sole alla malga in quota, partendo dal maso al mattino presto, quando è ancora buio e di tornare poi al maso per fare un’ottima colazione dopo aver assistito allo spettacolo naturale del sopraggiungere dell’alba.

Alcuni dei masi Gallo Rosso che offrono le escursioni guidate sono il Voppichlhof di S. Giacomo, dove il contadino Wilfried accompagna i propri ospiti in numerose camminate nelle montagne della Valle Aurina; il Wieserhof di S. Genesio, punto di partenza ideale per raggiungere l’altopiano escursionistico del Salto con i suoi 300 km di sentieri in compagnia del contadino Florian; il Botenhofnella tranquilla e soleggiata zona “Steet” (Stetto), nei pressi del paese Sarentino, a 18 km da Bolzano.

Per garantirsi una vacanza in un maso Gallo Rosso che offra la possibilità di escursioni guidate si consiglia di prenotare con largo anticipo, trattandosi di strutture con un massimo di 5 appartamenti. Scegliere quello più adatto alle proprie esigenze è semplice, basta richiedere il catalogo “Agriturismo, le vacanze diverse 2018”, che viene inviato gratuitamente, telefonando al numero 0471/999308, oppure scrivendo a info@gallorosso.it o compilando il format di richiesta invio catalogo sul sito www.gallorosso.it.