Coronavirus, 35 italiani in quarantena a bordo della nave da crociera bloccata in Giappone

0
117

Ci sono 35 cittadini italiani, tra passeggeri ed equipaggio, a bordo della nave da crociera Diamond Princess, in quarantena da martedì nel porto di Yokohama. Lo hanno riferito fonti della Farnesina, secondo cui tra i casi di coronavirus a bordo al momento non risultano connazionali.

L’Unità di Crisi della Farnesina e l’ambasciata d’Italia a Tokyo, in stretto raccordo con le autorità locali, seguono il caso con la massima attenzione e sono in contatto con i nostri connazionali per prestare ogni possibile assistenza.
A bordo della nave, secondo la nota diffusa dalla Princess Cruises, ci sono 2666 passeggeri e 1045 membri dell’equipaggio. Le persone positive al coronavirus, in base alle informazioni fornite dalla compagnia, sarebbero 10: 2 passeggeri australiani, 3 giapponesi, 3 di Hong Kong, 1 statunitense e un membro filippino dell’equipaggio. “Queste 10 persone -si legge- verranno fatte sbarcare dalla guardia costiera giapponese e verranno trasferiti in ospedali locali. La nave rimarrà in quarantena a Yokohama. Il periodo di quarantena sarà di almeno 14 giorni come richiesto dal ministero della Sanità”.

Lascia un commento