Napolitano si mobilita per Gaza. Frattini, “colpa di Hamas”

0
190

gra_palazzonuovoIl Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha parlato al telefono con il presidente egiziano Mubarak, con il presidente dell’Autorità palestinese Abu Mazen e con il segretario generale della Lega Araba Mussa, degli sviluppi del conflitto nella Striscia di Gaza. “Concorde è stato l’auspicio -si legge nella nota del Quirinale- dinanzi alla drammaticità della situazione che possano svilupparsi e avere successo gli interventi diplomatici” allo scopo di giungere al ristabilimento della tregua e al ritorno al dialogo di pace.
Nel frattempo il ministro degli Esteri, Frattini, riferendo al Senato della situazione a Gaza ha detto che “La decisione di Hamas di rompere la tregua con Israele è stata sconsiderata”.
Frattini ha poi affermato che obiettivo indiscusso è la tregua “La parziale apertura del valico di Rafah non allevia la situazione a Gaza, dove è collassato il sistema sanitario”.