Testamento biologico: Ruini. “Ne’ eutanasia ne’ accanimento terapeutico”

0
192

vaticanoIl cardinale Camillo Ruini e’ intervenuto al Tg1 sulla questione del testamento biologico. “Il caso di Eluana Englaro – ha detto l’alto prelato – ci ha insegnato tra l’altro che e’ necessaria una legge che escluda sia l’eutanasia che l’accanimento terapeutico e che non conceda di rinunciare all’alimentazione e all’idratazione, rinuncia che rappresenta una pessima forma di eutanasia”. Oggi il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, al termine del ricevimento all’ambasciata italiana presso la Santa Sede con cui si è celebrato l’80° anniversario della firma dei Patti Lateranensi è intervenuto sul tema della fine della vita ed ha detto che “è un problema che non è assolutamente di parte ma riguarda tutti, quindi l’auspicio è che si possa trovare una soluzione condivisa”

Lascia un commento