Berlusconi: “A Veronica voglio un mare di bene, ma si scusi”

1
260

porta_a_portaBerlusconi lascia una “porta” aperta a Veronica Lario. Ma con un invito: si scusi. Lo ha fatto dal parlamentino mediatico di Bruno Vespa, ovvero “Porta a Porta”.
“Adesso parlo io” è il titolo scelto dal conduttore abruzzese per la trasmissione con protagonista il premier Berlusconi che parte subito all’attacco.
” E’ colpa della stampa, quella stampa di sinistra che altre volte ha travisato la realtà e l’ha modificata a mio danno”
Parla della moglie. “A mia moglie voglio un mare di bene e sul rapporto con lei non voglio aggiungere altro”. Berlusconi ha detto poi che “hanno provocato qualcosa di non totalmente razionale e che chi è incaricato di funzioni pubbliche possa accettare la continuazione di un rapporto solo se si ammette che le accuse erano basate su due menzogne e se si dichiara pubblicamente che si è incorsi in un errore”.
Sul divorzio Berlusocni ha detto che “è doveroso non parlarne”. E sul rapporto con i figli, il premier ha detto di volere loro “un bene dell’anima, e da loro sono riamato in maniera più totale. Credo, compatibilmente con i miei impegni di presidente del Consiglio, di essere un padre assolutamente straordinario, amatissimo dai suoi figli. Questo lo so di sicuro”

1 Commento

  1. Sono un abbonato profondamente DISGUSTATO dalla RAI che, tramite Vespa (che andrebbe licenziato in tronco), il presidente del consiglio ha fatto uso della TV PUBBLICA per i suoi sporchi affari privati! Purtroppo berlusconi non si può licenziare, ma vespa sì. Mi rifiuterò di pagare il canone se vespa rimarrà in RAI.
    Voglio precisare che OVVIAMENTE mi son guardato bene dal guardare quella trasmissione, come, del resto, TUTTE quelle di vespa.

Lascia un commento