Il Pil della zona euro è crollato del 2,5%

0
214

capannoneIl Pil della zona euro è crollato nei primi tre mesi dell’anno del 2,5% rispetto all’ultimo trimestre del 2008.Lo rende noto l’Eurostat confermando la stima flash di maggio. Per l’ente statistico europeo si tratta del calo più marcato dalla nascita della zona euro. Il dato peggiore riguarda la Germania (-3,8%), seguita da Austria e Olanda (-2,8%).Per il nostro Paese si stima un calo della cfrescita del 2,4%. In Eurolandia i prezzi alla produzione sono calati dell’1% in aprile. Su base annua la diminuizione è stata del 4,6%.

Lascia un commento