Elezioni: conferma del Ppe, crollo del Pse

0
218

europe_flIl Ppe rimane il gruppo più numeroso nel nuovo Europarlamento, mentre i socialisti crollano. E’ quanto evidenziano gli ultimi dati parziali sui risultati delle elezioni europee contrassegnate da un alto astensionismo: solo poco più del 43%.

L’ultimo aggiornamento indica in 267 il numero dei deputati popolari, mentre il Pse si ferma a 159. I Verdi, che a livello europeo hanno ottenuto una buona affermazione conquistano 51 seggi, la destra Uen 35; i liberaldemocratici arrivano a 81. Gli euroscettici a sedere nel Parlamento sono, secondo le ultime stime, una ventina e i rappresentanti della sinistra 34.

Gli ‘altri’ formano ancora una parte consistente di 90 parlamentari: ci sono dentro, secondo la ripartizione attuale, oltre ai conservatori inglesi, anche i 22 italiani del Pd. Nel Ppe a dominare saranno i tedeschi della Cdu che invieranno a Strasburgo 42 eurodeputati, contro i 35 degli italiani (29 Pdl e 6 Udc) e i 30 dei francesi.

Lascia un commento