Gheddafi prega e Fini cancella il convegno

2
258

gheddafi6Fini cancella il convegno “Italia-Libia”. Il presidente della Camera ha preso la decisione in piena autonomia, assumendosene tutta la responsabilità, senza avvertire nessuno. Così fonti della presidenza di Montecitorio commentano la decisione di Fini che ha atteso per circa due ore, il leader libico Gheddafi. Quindi,spiegano le stesse fonti, Fini ha cercato il capo dello Stato, Napolitano, che era impegnato a Napoli, e Berlusconi con cui ha avuto un colloquio. Il premier ha pienamente compreso le ragioni del presidente della Camera.

“Le democrazie, a partire da quella americana, possono sbagliare ma certo non possono essere paragonate ai terroristi”. E’ uno dei passaggi del discorso di Fini che avrebbe dovuto tenere all’incontro con Gheddafi. Fini auspicava anche una verifica da parte di una delegazione di deputati italiani “del rispetto dei diritti umani nei campi libici di raccolta degli immigrati”. Nel mancato discorso, Fini ricordava inoltre il ruolo decisivo della Libia per la pace in Medioriente.

L’Ufficio popolare della Gran Giamahiria Araba Libica popolare socialista in Italia, si legge in un comunicato, chiarisce che “il ritardo accaduto nell’incontro del Leader della Rivoluzione con il presidente della Camera dei deputati, Gianfranco Fini, e l’incontro con gli intellettuali e gli scrittori è dovuto al fatto che il Leader doveva fare la preghiera Al-Assr (del pomeriggio) del Venerdì, che ha coinciso con gli orari degli incontri”.

2 Commenti

  1. —– Original Message —–
    From: pietroancona@tin.it
    To: fini@camera.it
    Sent: Friday, June 12, 2009 8:32 PM
    Subject: Affermazione inesatta

    Illustre Presidente,

    il terrorismo è sempre stato organizzato dalle democrazie specialmente da quelle anglosassoni. Mi permetto ricordarle la esperienza degli squadroni della morte e del loro addestramento in scuole nordamericane, il terrorismo israeliano, e le tante organizzazioni segrete che nei paesi occidentali presiedono allo “ordine” occidentale come la Gladio italiana. Esemplare tra tutto la destabilizzazione del Cile di Allende organizzata da Kissinger. Senza dire che è da dimostrare che l’11 settembre non sia opera americana.
    Cordiali saluti.
    Pietro Ancona

    Fini: “Le democrazie non hanno mai alimentato il terrorismo” (repubblica online)
    Gianfranco Fini corregge Muammar Gheddafi: “Il terrorismo non è mai stato alimentato dalle democrazie. Le democrazie, a partire da quella americana, possono sbagliare, ma non possono certo essere paragonate ai terroristi”.
    Questo un brano del discorso che il presidente della Camera avrebbe dovuto leggere al leader libico aprendo il convegno poi annullato per le due ore di ritardo del Colonnello.”

    http://www.megachip.info/modules.php?name=Sections&op=printpage&artid=280