Crisi, Zoellick: “La ripresa non è scontata”

0
1985

euro“I paesi del G8 non devono dare per scontato che la ripresa dell’economia mondiale sia vicina”
Lo scrive il presidente della Banca Mondiale, Robert Zoellick, in una lettera inviata al premier Berlusconi e ai leader che parteciperanno al summit internazionale dell’Aquila. “Il 2009 resta un anno pericoloso – si legge inoltre nella lettera – ed i recenti guadagni potrebbero svanire presto e il ritmo della ripresa nel 2010 e’ tutt’altro che certo”.

Lascia un commento