Liberati i marinai italiani rapiti dai pirati somali

0
238

buccaneer_02E’ finita.
Sono stati liberati gli italiani sequestrati dai pirati in Somalia a bordo della nave Buccaneer.
Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Franco Frattini.
Frattini ha espresso il suo “più vivo compiacimento per la positiva soluzione della vicenda relativa al sequestro del mercantile Buccaneer e la liberazione dei connazionali a bordo”. “Alle loro famiglie – si legge in una nota della Farnesina – una partecipe vicinanza in questo momento di gioia”.
ll Ministro Frattini ha ringraziato le autorità del governo di transizione somalo e in particolare il Primo Ministro della Somalia, le autorità del Puntland, il Dispositivo interforze di Forze Speciali imbarcato sulla Nave San Giorgio e coordinato in area di operazioni dal COFS (Comando interforze per le Operazioni delle Forze Speciali) e le diverse articolazioni istituzionali e di intelligence italiane che hanno aiutato lo sviluppo positivo del caso.
Il Ministro Frattini ha espresso anche un sentito ringraziamento ai mezzi di informazione italiani per avere rispettato la linea di riserbo richiesta dalla Farnesina che si è ancora una volta rivelata giusta.
I marinai italiani sono stati rapiti lo scorso 11 aprile quando si trovavano a circa 70 miglia a sud di Aden.
I dieci marinai italiani liberati sono di Torre del Greco, Ortona, Bari, Latina, Trapani e Teramo.
ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento