I nostri eroi sono tornati a casa.

0
281

para1Quaranta parà della Folgore provenienti dal 186° reggimento di Siena hanno portato a spalla i feretri dei loro colleghi Davide Ricchiuto,Matteo Mureddu, Antonio Fortunato, Roberto Valente, Massimiliano Randino e Giandomenico Pistonami morti nell’attentato di Kabul giunti da Kabul con un C-130 dell’Aeronautica Militare.
Le bare avvolte nel tricolore, portavano su ognuna, i baschi amaranto, elemento distintivo della Folgore.
Il cappellano militare ha officiato una breve cerimonia religiosa.
Presente il Presidente della Repubblica, Napolitano e le più alte cariche dello Stato, con il ministro della Difesa Ignazio La Russa, accompagnato dai vertici militari.

Lascia un commento