Caso Marrazzo, trovato morto il trans Brenda. Aveva le valigie pronte. Si indaga per omicidio

0
244

Trovato morto il trans Brenda coinvolto nel caso Marrazzoe la Procura di Roma intende procedere per il reato di omicidio volontario. Il trans Brenda sarebbe morta in seguito a un incendio e non ci sarebbe alcun segno di violenza sul suo corpo. Vigili del fuoco e inquirenti sono arrivati sul posto in seguito a una segnalazione del rogo nel seminterrato dove poi è stato trovato il corpo, in i via Due Ponti.
L’abitazione della vittima, posta in un seminterrato, era costituita da una stanza di 10 mq, un soppalco di 8 mq e un piccolo bagno. Accanto al cadavere, la Polizia Scientifica ha rinvenuto una bottiglia di whisky e due valigie chiuse, come se la vittima fosse in procinto di partire.
Inoltre il pc del trans è stato trovato nel lavandino dell’appartamento, bagnato come se fosse stato immerso nell’acqua.
Intanto nei commenti delle amiche di Brenda si registrano dichiarazioni contrastanti. “Non escludo che si sia suicidata”. E un’altra: “L’hanno ammazzata. Stava male psicologicamente. Voleva tornare in Brasile”.