Il Tar del Lazio dice “no” alla lista Pdl collegata a Renata Polverini. I COMMENTI DEI POLITICI

0
452

Questa sera il Tar del Lazio ha deciso che la lista Pdl collegata alla candidata a Governatore del Lazio, Renata Polverini, è fuori dalla competizione elettorale.
Per i giudici amministrativi del Lazio il decreto legge “salva liste” non “può trovare applicazione perchè la Regione Lazio ha dettato proprie disposizioni in tema elettorale esercitando le competenze date dalla Costituzione”. La potestà statale “non può trovare applicazione nel presente giudizio” concludono I giudici hanno fissato al 6 maggio prossimo, la discussione di merito sul ricorso del PdL.

Nel pomeriggio il Ministro Roberto Maroni aveva detto che ”Se il Tar decide che la lista è fuori, quella lista resta fuori nonostante il nostro decreto legge”.

COMMENTI DEI POLITICI

Ignazio Abrignani
“C’è una riunione con gli avvocati. Stiamo valutando cosa fare, penso che faremo ricorso al Consiglio di Stato”.

Antonio Di Pietro
“Come al solito il diavolo fa le pentole ma non i coperchi. Ancora una volta Berlusconi ha fatto una legge raffazzonata, incostituzionale e inutile, giacche’ non è servita a superare il primo esame di legittimità del primo giudice che se ne è dovuto occupare”

Enrico Letta
“Da domani faremo ostruzionismo totale in Parlamento e faremo in modo che non passi più niente, compreso il dl fatto dal governo per le regionali”.

Fabrizio Cicchitto
‘E’ una prova di irresponsabilità e del fatto che sempre più chiaramente il leader dell’opposizione è Di Pietro”

Lascia un commento