Federcontribuenti: basta con Equitalia

1
234

Nel primo rapporto sulla riscossione curato da Federcontribuenti che parla di “milioni di cittadini vessati da atti illegittimi” da parte di Equitalia si legge che “L’Italia è un Paese sommerso dai fermi amministrativi, ipoteche, pignoramenti di stipendi e crediti presso terzi per debiti tributari che nell’80% dei casi sono di importi esigui”. “A far la parte del leone – denuncia il presidente Finocchiaro – sono i quasi 6 milioni e mezzo di fermi amministrativi di auto” di cui oltre il 60% senza alcuna notifica al contribuente”.
“Da questo primo rapporto nazionale di Federcontribuenti, – si legge nella nota – emerge come il sistema della riscossione in Italia sia al di fuori da ogni controllo da parte di qualsiasi organismo; la legge, infatti, elimina qualsiasi compito di verifica dell’operato dei concessionari. Va evidenziato che il Direttore Generale dell’Agenzia delle Entrate Attilio Befera è l’ attuale Presidente di Equitalia spa. In questo contesto il potere dei concessionari è ormai incontrastato e fuori controllo. In questi anni non si ha traccia di controlli ed eventuali sanzioni sull‘attività dei concessionari, malgrado ormai sia patrimonio negativo comune per la maggioranza degli italiani il sistema vessatorio messo in atto da Equitalia spa”.
“L’attuale sistema -dice la Federconsumatori – è vessatorio e fonte di palesi violazioni delle norme e dei diritti dello Statuto del Contribuente.

1 Commento

  1. Non dormo più alla notte pensando alle cartelle pazze di DIS-EQUITALIA, alle sanzioni smisurate, agli interessi usurai richiesti, al disagio fisico e morale che causano…. allo stress…agli espropri forzati…alle vessazioni….alle leggi farraginose…alla difficoltà dei ricorsi…all’arroganza…alla burocrazia…al tempo perso agli sportelli..basta!!!
    Pagare le tasse è bello e giusto ma non a queste condizioni!!
    Franco

Lascia un commento