Cossiga, la camera ardente

0
191

Alle 9,20, con quaranta minuti di anticipo rispetto all’orario previsto, all’arrivo del segretario di Stato Vaticano Tarcisio Bertone, è stata aperta la camera ardente del presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga morto ieri nel reparto di terapia intensiva al Gemelli, per l’aggravarsi dell’infezione polmonare. Come voluto da Cossiga non ci saranno i funerali di Stato, ma esequie private nel Sassarese. Cordoglio bipartisan dal mondo politico e istituzionale. Oggi l’ultimo saluto a Roma, alla Chiesa dell’Università Cattolica. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: “un piccolo omaggio a un grande uomo di Stato”. Arrivati anche l’ex presidente Ciampi e i due presidenti di Camera e Senato. Nel POmeriggio anche Berlusconi si recherà a rendere omaggio alla salma di Cossiga. LEGGI LA BIOGRAFIA DI FRANCESCO COSSIGA

Lascia un commento