Leggi ad personam, Berlusconi: “Le vogliono i miei alleati”

0
177

“Non sono io che ho chiesto leggi ad personam. Sono i miei alleati che se ne fanno promotori a mio favore. Sulla nostra democrazia grava un macigno”. Così Silvio Berlusconi è intervenuto sul dibattito politico riguardante le leggi ad personam. Ha aggiunto poi che “nella magistratura abbiamo una corrente che agisce in modo eversivo cercando di procedere contro chi è stato eletto legalmente dal popolo. Non ho mai reclamato alcuna forma di tutela. Il mio partito ha presentato un disegno di legge’ e ‘una legge del genere esiste in molti Paesi”

Lascia un commento