Libia, Saif Gheddafi: “Non abbiamo paura”

0
135

La Libia “non ha paura”. Dopo la risoluzione sulla no fly zone approvata dal Consiglio di sicurezza dell’Onu. Saif Gheddafi, lancia un avvertimento alle Nazioni Unite: “Siamo nel nostro Paese e con la nostra gente. Non aiuterete la gente se bombarderete la Libia per uccidere libici” E l’altro figlio del Colonnello, Saadi, ha fatto sapere che non ci saranno più attacchi su larga scala contro Bengasi: “Accerchieremo Bengasi e invieremo la polizia per disarmare gli insorti”.

Intanto, dopo le telefonate di stanotte tra i capi di governo, la Francia è pronta per l’intervento, così come gli Stati Uniti ed il Regno Unito. L’Italia metterà a disposizione tre basi per ospitare gli aerei da guerra di altri Paesi membri della Nato.
Sono la base di Sigonella, in Sicilia vicino Catania, dove si trova una stazione della Marina Usa e il 41esimo Stormo Antisommergibili, quella di Trapani Birgi e la base di Gioia del Colle, in provincia di Bari.