Gaza, ucciso volontario italiano

1
155

Vittorio Arrigoni, attivista di pace italiano sulla Striscia di Gaza è stato ucciso. Il corpo è stato trovato a Gaza, capitale del territorio.

 

Trentasei anni e membro del Movimento di solidarietà internazionale, Arrigoni è stato sulla striscia di Gaza per molti anni. Ieri alle dieci ora italiana, è stato rapito da un gruppo radicale islamico. Insieme a lui, altri ostaggi. La morte sarebbe avvenuta per impiccagione. Intanto due persone sono state arrestate.

Huwaida Arraf,  tra i fondatori  del Movimento di solidarietà internazionale, lo ricorda come una persona “dinamica e dal forte spirito umanitario”.  L’ultimo omicidio straniero in questa terra è avvenuto nel 2007, vittima il giornalista della Bbc Alan Johnston.

 

La Farnesina conferma la notizia, e in un comunicato esprime forte sgomento per il barbaro assassinio ed il più sincero cordoglio alla famiglia del connazionale.