Pdl all’attacco della Costituzione “Il Parlamento è sovrano assoluto”

0
184
La Costituzione Italiana

Follia. E’ questo il termine giusto per spiegare la modifica della Costituzione avanzata due giorni fa dal deputato marchigiano Remigio Ceroni, esattamente il giorno dopo il comizio elettorale di Silvio Berlusconi a Milano, durante il quale il premier è tornato ad attaccare la magistratura.
Anche se Ceroni ha precisato che si tratta di un’iniziativa personale e non del partito, il fatto rimane: si vuole stravolgere la Carta Costituzionale sin dall’articolo 1.

 

“Il Parlamento è sovrano, gerarchicamente viene prima degli altri organi costituzionali come magistratura e Consulta e presidenza della Repubblica” è la farneticazione di menti che vogliono solo il male della nostra Italia.
Comunque anche questa è una idea che deve essere rispettata, ma se la si ritiene non condivisibile.

Ed ecco il nuovo, secondo loro o lui, testo che dovrebbere essere approvato: “l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro e sulla centralità del Parlamento quale titolare supremo della rappresentanza politica della volontà popolare espressa mediante procedimento elettorale”

VOTA IL SONDAGGIO