Oman, nave italiana sequestrata

0
133

Una nave italiana è stata assalita questa mattina, a largo del Mare Arabico. Costanti i contatti fra la Perseveranza Navigazione, società proprietaria del traghetto, e la Farnesina.

Rosalia d’Amato, nome del mezzo, sarebbe stata attaccata a circa seicentocinquanta chilometri dalla costa dell’Oman. Non si conosce l’ora esatta dell’attacco. A ventuno persone, fra cui sei tutti italiani. L’imbarcazione era partita dal Brasile, e diretta in Iran. Dalle prime parole del comandante Carlo Miccio, le persone a bordo stanno bene.

Evento simile nelle acque dell’isola yemenita Socotra, vicino all’Oman. Qui una nave sudcoreana dal nome Hanjin Tianjin è stata sequestrata.